NoNoise Tappi per Orecchie - Inserti Auricolari Intelligenti

Perdita dell'udito

dB Situazione Danno NoNoise
150 Colpo di pistola, fuochi d’artificio Immediato Sparo
130 Picchi sonori durante un concerto Immediato Musica
120 Battipali, trapani a percussione Immediato Lavoro
110 Motoseghe, trapani, smerigliatrici Quasi immediato Lavoro
100 Suono di percussioni, discoteche Dopo 5 minuti Musica
95 Rumore del vento in motocicletta Dopo 15 minuti Moto
92 Piccoli compressori, trapani Dopo 30 minuti Hobby
89 Tosaerba Dopo un’ora Hobby
86 Traffico cittadino, passaggio di un treno Dopo 2 ore Viaggio
83 In un aereo di linea, voci alte Dopo 4 ore Viaggio
60/80 Russare, rumori notturni Privazione del sonno Notte

Il 10% dei giovani tra i 16 e i 30 anni hanno un danno dell’udito permanente, e il numero è in aumento.

L’eccessiva esposizione a rumori forti può causare non solo danni dell’udito, ma disturbi quali acufene, ipersensibilità al suono, ipertensione e difficoltà uditive premature.

I livelli di rumore si misurano in decibel (dB). Livelli di rumore di 110 dB o superiori possono causare danni immediati e permanenti all’udito. Con livelli di rumore inferiori (80-110 dB) il rischio dipende dalla durata dell’esposizione alla fonte di rumore.

La scala dei decibel è una scala logaritmica e non lineare: un aumento di soli 3 dB comporta in realtà il raddoppio della potenza sonora e un conseguente dimezzamento del tempo necessario a causare danni all’udito.

Nella tabella sono elencate alcune situazioni comuni e per ciascuna sono indicati il livello di decibel, il tipo di danno e il dispositivo consigliato.